Il gatto siberiano viene chiamato anallergico

Un gatto siberiano anallergico

Il gatto siberiano è un felino abituato alla neve che possiede un’incredibile bellezza selvaggia, originario della Russia, in particolare nella fredda regione siberiana e in quel paese è considerato una razza nazionale. Ha più di 1000 anni. Viene anche chiamato gatto siberiano anallergico, visto che nonostante il suo manto abbondante, fa parte de i gatti che non perdono pelo, e comunque il loro pelo non dovrebbe produrre allergie. Se sei allergico ai peli del gatto e vuoi sapere come combattere la allergia, ti invito a leggere questo articolo. La leggenda narra che questi gatti servivano nella funzione di custodire i monasteri russi.

E siccome in Unione Sovietica era vietato possedere animali domestici, i contadini nascondevano i loro gatti siberiani, motivo per cui mancavano informazioni fino a poco tempo fa. Nel 1987 la razza è stata ufficialmente fondata e nel 1990 diverse coppie di gatti sono state inviate in varie parti del mondo come Francia, Stati Uniti, Germania e Spagna.

Aspetto del gatto siberiano

Il gatto siberiano trasuda il fascino di un gatto selvatico in miniatura. Il suo manto di media lunghezza, con uno strato superiore impermeabile e resistente e un o inferiore denso, gli conferisce un aspetto simile al gatto della foresta norvegese. Tuttavia, è notevolmente più piccolo e ha zampe più lunghe rispetto al norvegese. I siberiani sono muscolosi e relativamente pesanti, in quanto possono raggiungere i 9 kg. Questo è il motivo per cui raggiungono l’età adulta, al più presto, all’età di 3 anni.

Un gatto adatto alla neve

I gatti siberiani non possono negare il loro paese d’origine. In inverno la sua pelliccia ha un doppio strato che è impermeabile e li mantiene caldi. Eccezionale è anche la criniera formata dai peli lunghi sul collo e sul petto. Al contrario, durante la stagione estiva questi gatti perdono il mantello inferiore, in modo che i loro peli rimangano molto più corti e leggeri, ideali per i caldi mesi estivi della Siberia settentrionale.

D’estate mutano il pelo

Tuttavia, la coda mantiene il suo aspetto denso anche durante questo periodo caldo. Anche le ciocche di peli tra le dita e le orecchie sono mantenute intatte durante la muta dei peli. I gatti siberiani hanno teste rotonde, con fronte curva, occhi grandi e orecchie medie e larghe. Il colore degli occhi dovrebbe essere uniforme e combinare con il colore della pelliccia.

Carattere del siberiano

L’originalità del gatto siberiano non sta solo nel suo aspetto, ma il suo carattere semplice e il buon istinto sono anche motivo di gioia per i suoi proprietari. I gatti siberiani sono incredibilmente buoni cacciatori che possono saltare e arrampicarsi come se la loro vita dipendesse da esso. Perché amano muoversi, non sono gli animali più adatti per tenerli esclusivamente all’interno della casa.

Un cortile recintato è più adatto per la natura di questi gatti. A questo proposito, sono tutt’altro che delicati e insistono per uscire, anche se piove nevica. Inoltre, amano l’acqua, quindi né la pioggia né una tempesta di neve possono impedire loro di uscire per esplorare l’esterno.

Un gatto molto curioso

I gatti siberiani sono molto curiosi e sanno cosa vogliono. Sono intelligenti e amano l’avventura. Molti siberiani già imparano a chiedere di andare fuori, in giovane età! Naturalmente, questi felini hanno le loro idee, quindi è essenziale allevarli correttamente per garantire che il tuo piccolo gatto selvatico ti obbedisca. Nonostante questo, questi gatti sono dati nel corpo e nell’anima ai loro proprietari. Numerosi amanti di questa razza sostengono di aver avuto vere e proprie “conversazioni” con le loro creature. In breve, i gatti siberiani sono sinceri, autentici e robusti, sia in termini di aspetto primitivo che di carattere.

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *