Una fattoria piena di gatti siberiani

Una fattoria di gatti siberiani

Secondo questo articolo, esiste una fattoria in piena Siberia dove la signora Alla Lebedeva, anziché allevare mucche, alleva dei gatti siberiani. Questa incredibile gattara ha una passione smisurata per i felini. Tant’è che è arrivata all’incredibile numero di 1 milione di gatti!

La fattoria di un milione di gatti

Alla periferia di Barnaul, a Progorodny, la Siberia, Alla Lebedeva e suo marito, Sergey, allevano gatti da 10 anni. La coppia scherza sul fatto che un milione o “forse di più” sono passati attraverso la loro fattoria da quando avevano accudito il loro primo gatto, Babushka, e i suoi cinque discendenti nel 2004.

Una fattoria che sta anche sui social

A Alla piace molto fare video e foto dei suoi inquilini pelosi e condividerli su YouTube, dove ha un canale con poco più di 2.000 follower. E la verità è che i felini hanno trionfato non solo nel modo che Alla vorrebbe. Molti di questi video e fotografie sono diventati virali su Internet dove circolano, senza permesso, molti dicono che fossero gatti norvegesi. Ma no, i gatti sono siberiani al 100%.

Il paradiso dei gatti

Per ogni amante del gatto, la fattoria di Alla e Sergey potrebbe essere perfettamente un paradiso. I gatti vivono nel pollaio e hanno tre piccole stanze dove dormono. Tutto quello che devono fare è proteggere polli e conigli da ratti e topi. Dopodiché i gatti siberiani di Alla si godono in santa pace la loro comoda ed enorme fattoria.

Alla e la gattara pazza dei Simpson

In realtà la fattoria dei gatti siberiani e la stessa Alla sono vincolati ai Simpson in qualche modo. Si perché ce un personaggio di questi cartoni animati, la tale gattara pazza, che si dice i creatori del cartone, si siano ispirati ad Alla e alla sua fattoria di gatti siberiani, per appunto creare questo bizzarro personaggio. Ma se volete leggere la storia completa sulla gattara pazza, il personaggio dei Simpson, vi rimando a questo articolo.

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *